Il centrodestra ha trasformato in una meta turistico-elettorale il cantiere per il nuovo viadotto sul Polcevera, quello per intenderci nato nel luogo dove è crollato il Morandi e hanno perso la vita 43 persone. Giorgia Meloni, Ignazio La Russa, tutti i fratelli italiani di Genova e qualche giorno prima il capitano Salvini. Vengono tutti a Genova e assieme a Toti e a dirigenti di partito cosa fanno? Tutti al tour del nuovo viadotto.

Alcuni luoghi richiedono ai visitatori un livello di compostezza e rispetto più alto di un museo o un palazzo storico. Una chiesa, un campo di concentramento (se uno crede che siano esistiti), il teatro di un attacco terroristico impongono pudore, sensibilità, silenzio.

Il cantiere del Morandi è uno di questi luoghi: prima di tutto è un luogo di lutto, di dolore e di vergogna per un’intera comunità.

LASCIA UN COMMENTO