Addio al mercato del pesce di Creuza de mä?

La Lanterna. Certo. Poi via Garibaldi, Palazzo Ducale, il Porto Antico. Genova è fatta di questo, di pietra. Ma è anche, forse soprattutto, voci, suoni, odori. E in pochi luoghi potete trovare la nostra città come al mercato di piazza Cavour

Cari politici, prima rispondete alle domande. Poi fate querele

A volte verrebbe da smettere: un politico, secondo le intercettazioni, potrebbe aver ricevuto i voti da ambienti mafiosi e alla fine l'unico che rischia di pagare è il cronista che ha riportato gli atti del gip. Talmente assurdo che non puoi dargliela vinta

Genova, prima di fuggire almeno lottiamo

Amare questa città vuol dire impegnarsi per liberarla da un altro Fango fatto di mugugno, rassegnazione e disimpegno a faticare ogni giorno per cambiare il contesto in cui viviamo

Motu de tera, una canzone per la ceramica

Il brano Motu de tera, nasce come colonna sonora di un documentario sulle Albissole legato alla ceramica e alla memoria. La musica è del...

Alla bocca del Suq, tra Genova e qualche mondo

Il Suq compie diciotto anni. Tutto qui è impercettibilmente fuso con il viavai quotidiano. Genova e così sia, mare in un’osteria. I versi di Caproni spesso mi risuonano mentre anch’io mi perdo tra incontri e ornamenti, sotto luci incerte e ombre cha sanno di mare

Migranti: fermiamo il contagio

Dopo il sindaco di Alassio anche il sindaco di Carcare vieta l'ingresso ai migranti privi di certificato sanitario. Pure lui teme malattie contagiose. Che...

Suoni di Liguria: il Mercato Orientale di Genova

Chiudete gli occhi, ascoltate le voci del mercato. Vi sembrerà di vedere la merce sui banchi, di respirare gli odori

My British passport… now a symbol of imbecility?

In esclusiva per Liguritutti un articolo di Ed Vulliamy, uno dei più grandi reporter di guerra del mondo. Penna del Guardian e dell'Observer. Parla di Brexit. Ve lo lasciamo in inglese...

Libera Spiaggia in libero Stato

RITAGLIATE QUESTO ARTICOLO - PORTATEVELO AL MARE Voi avete il diritto di andare in tutte le spiagge. E nessuno ve lo può impedire. Sono di tutti... quindi anche vostre