GLI ULTRACORPI SONO IN LIGURIA!

0
465

Sono in mezzo a noi. Forse non ve ne siete accorti. Camminano tra noi. Magari li avete incontrati al supermercato. Erano accanto a voi sul bus. Forse quel signore distinto che faceva la coda con voi dal panettiere era uno di loro.

La Liguria è invasa dagli ultracorpi come nel film del 1956? Qui non è fantascienza, ma fantapolitica. O forse soltanto Fanta, la bibita.

Scorri l’elenco dei risultati delle elezioni nel tuo seggio e li trovi: Ala, proprio il partito di Denis Verdini. Ed ecco la sorpresa: sono anche qui! In mezzo a noi (sia detto con ironia).
Sempre orgogliosamente in testa nelle classifiche dei meno votati: 0,08 per cento. Come dire che su cento persone li hanno votati in 0,08. Cioè un’unghia, un metatarso.
Ma tutti insieme fanno 120 voti.
E allora a un politologo attento – come noi non siamo – si impone il dovere di tracciare un identikit (tranquilli, non lo consegneremo ai pm): chi è l’elettore ligure di Verdini?
1. Evidentemente a Genova vive a nostra insaputa una colonia di parenti di Verdini
2. Lo 0,08 degli elettori liguri ha dimenticato a casa gli occhiali e ha messo la croce dove non voleva.
3. Esiste un nutrito numero di ornitologi che ha votato Ala credendo si trattasse di un partito che tutela lo zigolo giallo e la cornacchia maculata.
4. E’ un voto di testimonianza (tranquilli, non ha valore processuale)
5. Esiste la remota possibilità che lo 0,08 per cento dello.0,08 per cento che ha votato Ala intendesse proprio votare Verdini.

LASCIA UN COMMENTO