I giovani neofascisti, il diritto alla pipì e nonno Benito

0
817

I giovani neofascisti di Blocco studentesco, emanazione di CasaPound forse hanno le idee un po’ confuse. Da un lato dichiarano guerra al preside del Marco Polo per il “diritto alla pipì” degli studenti. Dall’altro santificano Benito Mussolini che di diritti né cancellò molti di più del preside, assieme, per altro, a migliaia di vite umane.

I giovani neofascisti infatti sulla loro pagina Facebook da un lato attaccano il preside dell’istituto alberghiero che ha imposto orari precisi per andare in bagno a causa delle condizioni pietose in cui alcuni studenti lasciano i bagni dopo averli utilizzati. Ma con un altro post celebrano la nascita del fascismo, ovvero l’inizio di anni segnati da crimini contro l’umanità.

Come dire, pisciare sulla storia.

A meno che l’interesse di Blocco Studentesco per l’accessibilità ai bagni derivi dalla consuetudine con l’olio di ricino.

LASCIA UN COMMENTO