ELEZIONI 2017 #sonoincazzatonero e tutto questo non lo accetterò più

0
2210

Quelli che giurano di essere il futuro e poi si candidano con chi in Liguria è la bandiera del passato

Quelli che preferiscono ragionare con il Capo piuttosto che seguire la loro testa

Quelli che vogliono sbattere a casa “le bestie straniere” e si tengono un capo pregiudicato

Quelli che hanno bisogno di NON METTERE la cravatta per sembrare popolari. E quelli che hanno bisogno di METTERE la cravatta per sembrare più credibili

Quelli che dicono di essere nuovi perché non hanno una storia

Quelli che ti dicevano “devi combattere il vecchio potere” e oggi lo sostengono (e vuoi vedere che faranno gli assessori…)

Quelli che dicono che la politica si cambia da dentro, perché non riescono ad ammettere che la politica li ha cambiati dentro

Quelli che chiedono al popolo chi candidare e poi se perdono chiamano papà

Quelli che vogliono essere vincitori senza essere stati prima combattenti

Quelli che vogliono le strade vive e sicure, ma poi le desertificano con i centri commerciali

Quelli che andavano a cena con il centrosinistra e ora li ritrovi con il centrodestra. Perché l’importante è magnare.

Quelli che vanno dal Papa e il giorno dopo sparano a zero sui migranti

Quelli che danno lezioni di morale a tutti, ma quando c’era da combattere chissà dov’erano

Quelli che stavano zitti zitti quando la politica occupava ogni poltrona, quando il cemento ci turava anche il naso, quando la banca concedeva fidi ai loro amici

Quelli che ti dicono di turarti il naso perché non si può sempre protestare

Quelli che ti dicono che non si può dividere la sinistra

Quelli che ti dicono che devi votare a destra per mandare a casa la sinistra

Quelli che ti dicono che loro sono gli unici puliti (vale l’autocertificazione)

Quelli che vorrebbero cominciare la gara dal traguardo

QUELLI CHE PRIMA DI ESSERE CITTADINI VOGLIONO ESSERE PRIMI CITTADINI

 

LASCIA UN COMMENTO