La Liguria purtroppo conferma i primati nella diffusione del virus. Secondo la fondazione Gimbe, la scorsa settimana siamo stati al terzo posto per incremento percentuale dei casi. E siamo secondi solo alla Lombardia combinando questo dato con la diffusione dei casi ogni 100mila abitanti.

Le analisi giornaliere compiute dall’epidemiologo Valerio Gennaro ieri ci davano anche al terzo posto in Italia per tasso giornaliero di mortalità per abitanti (dietro a Lombardia e Piemonte).

Il Covid è ancora presente, anzi siamo la prima regione per rapporto tra nuovi contagi e persone testate nelle ultime 24 ore (vedi il grafico Gedi-Repubblica).

Eppure, come denuncia la fondazione Gimbe che da settimane monitora la situazione sanitaria, “esaminando il periodo 23 aprile-10 giugno, il trend dei tamponi totali in Italia risulta in picchiata libera nelle ultime 2 settimane (complessivamente -12,6%). Il trend dei tamponi diagnostici è crollato del 20,7% in prossimità delle riaperture del 4 maggio, per poi risalire e precipitare nuovamente del 18,1% in vista delle riaperture del 3 giugno. Nell’ultima settimana si assiste a un lieve rialzo (+4,6%)”, sottolinea la Nino Cartabellotta, presidente della fondazione Gimbe.

LASCIA UN COMMENTO