BURLANDO CUOCO DI CRIVELLO: pranzo segreto a Torriglia

0
4111

ESCLUSIVO

Burlando cuoco di Crivello in un pranzo segreto a Torriglia. Il candidato sindaco di Genova del centrosinistra è cotto a puntino.

Il pranzo è andato in scena un paio di giorni fa. Claudio Burlando nei panni di organizzatore, regista e, appunto, cuoco.

L’elenco degli ospiti: Gianni Crivello, candidato sindaco (quello che dice di voler rompere con il passato e l’era Burlando), poi Alessandro Terrile, segretario Pd (quello che dice di voler rompere con la Paita e Burlando, e infatti si era candidato con la Paita). Infine Lorenzo Fazio, editore di Chiarelettere, che ha pubblicato tra l’altro il Partito del Cemento, atto di accusa del burlandismo.

Invitato anche Filippo Biolé che, però, ha rifiutato.

Un pranzo di cui non doveva trapelare la notizia, forse perché qualcuno aveva valutato che l’appoggio di Burlando rischiava di affondare definitivamente la candidatura Crivello.

Scopo dell’incontro: elaborare strategie e valutare le possibilità di un appoggio della sinistra a Crivello. Del resto Burlando negli ultimi giorni si è speso per il neo-candidato anche con telefonate a figure di rilievo della città. Insomma, cerca di tornare in corsa.

Tra le pietanze, pare, un ottimo pesce. E forse pure i funghi che Burlando ama tanto raccogliere.

Chissà quali sono stati i risultati politici. Di sicuro il cibo era fantastico, speriamo solo che non resti sullo stomaco a nessuno.

Burlando è un ottimo cuoco (ne sa qualcosa anche il cardinale Angelo Bagnasco, in passato suo ospite). Stavolta, però, con il pesce rischia di aver bollito anche il candidato.

 

LASCIA UN COMMENTO