BARACK OBAMA E MARCO DORIA

0
1026

Il presidente degli Stati Uniti e il sindaco di Genova. Direte, che cosa c’entrano uno con l’altro?

Eppure qualcosa li lega: entrambi sono alla fine del loro mandato. Obama di sicuro, di Doria non si sa ancora con certezza.

Ma il punto è un altro: la fine è un elemento essenziale per valutare un’esperienza.

Saper lasciare la scena con dignità. Coerentemente con i propri valori. Difficile.

Speriamo ci riesca Obama, che non faccia come tanti altri leader – vedi Blair, Schroeder o Clinton – che si sono messi a fare affari e conferenze a botte di centinaia di migliaia di euro.

Uscire di scena con tanti sogni che dovranno restare nel cassetto. Con rimpianti. È duro. Doloroso.

Qui si capisce tanto di una persona. Non vuole dire andarsene in silenzio, ingoiando rospi. Ma lasciare con dignità, umiltà e coraggio. Anche sbattendo la porta. Anche con rabbia se necessario.

La fine è parte essenziale del percorso. Quella che fa capire ciò che era venuto prima.

Vale per Obama, come per Doria.

LASCIA UN COMMENTO