Metodo Bucci, belinoni a rischio estinzione

0
3798

Arianna Viscogliosi, l’assessora del Comune di Genova responsabile di personale e pari opportunità ha nominato i suoi 35 saggi. E’ un record perché fino ad oggi il vicesindaco Balleari ne aveva nominati 17, Vinacci 13, Fassio 18 e Bucci solo 2 anche se in realtà vanno aggiunti i 33 ambasciatori di Genova nel mondo scelti direttamente dal sindaco. Il pacchetto complessivo è di 116 fra saggi e ambasciatori gratuiti. E mancano ancora altri assessorati. Gli abitanti di Genova sono 594mila. Il che significa che ogni 5.086 genovesi c’è un saggio che pensa al loro benessere fornendo a sindaco e assessori consigli e suggerimenti utili. Naturalmente oltre ai saggi ci sarebbero anche alcune centinaia di impiegati, funzionari e dirigenti comunali con gli  stessi compiti, oltre ad associazioni di categoria e università.

Tornando ai saggi, uno ogni 5.086 abitanti significa che se il premier Gentiloni e alcuni ministri (alcuni, non tutti) volessero applicare la stessa  efficace procedura per risolvere i problemi del paese dovrebbero nominare 12mila saggi.

Praticamente in Italia nell’arco di qualche anno non si troverà più uno scemo manco a pagarlo (esclusi i sottoscritti naturalmente).

ps: avevamo scordato i saggi dell’assessore Serafini. Il che vuol dire che la quota di Gentiloni si alza di qualche altro migliaio di persone.

Rispondi